Ricordati di essere sempre un esempio positivo,
è l'unico modo per vincere la guerra..

Luoghi Storici


Speciale

La Grande Guerra
vista dalla
Domenica del Corriere

Luoghi Storici
La Basilica di S. Maria degli Angeli e dei Martiri (Lazio)

Favoriti : 15

Pubblicato in : Monumenti e Sacrari, Mnonumenti e Sacrari

“Dei Martiri” fa riflette più di ogni altra cosa, perché purtroppo questa bellissima chiesa fa ormai da palcoscenico molto più spesso ai funerali di Stato che ad eventi gioiosi. E dire che era nata principalmente per il culto degli angeli, nel 1561, fortemente voluta da una sacerdote siciliano di nome Antonio Lo Duca che era riuscito a convincere papa Pio IV dopo aver fallito con i suoi 4 predecessori.
L’incarico della costruzione fu affidato all’86enne Michelangelo, come propose Lo Duca, si scelse di costruire la chiesa nel complesso delle Terme di Diocleziano ed ebbe la felice intuizione di lasciare intatte le strutture romane dell’aula rettangolare delle terme.

Leggi tutto... Figo: lo DIGO! Salva su Salvasiti.com Articoli simili Commenti autore Scrivi tu il primo commento su quest'articolo Riporta questo articolo sul tuo sito Aggiungi a lista preferiti Stampa Spedisci a un amico
PDF
 
Scontro tra “corazzate terrestri”: La Guerra dei forti nel 1915-16 (Trentino, Veneto)

Favoriti : 14

Pubblicato in : Battaglie, Battaglie moderne (700, 800, 900)

La guerra dei forti è uno degli aspetti più caratteristici della Prima Guerra Mondiale ed ebbe i propri sviluppi più violenti nei primi mesi dell’intervento italiano contro l’Austria.
Il confine tra l’Italia post-unitaria e l’Impero austro-ungarico presentava un punto fortemente problematico in Trentino, la regione infatti costituiva un enorme cuneo che dalle alpi arrivava quasi alla pianura, era quindi un naturale trampolino di lancio per un’offensiva asburgica.

Leggi tutto... Figo: lo DIGO! Salva su Salvasiti.com Articoli simili Commenti autore Scrivi tu il primo commento su quest'articolo Riporta questo articolo sul tuo sito Aggiungi a lista preferiti Stampa Spedisci a un amico
PDF
 
L’assedio di Tuscolo e le virtù romane (Lazio)

Favoriti : 13

Pubblicato in : Battaglie, Battaglie antiche

Data 458 a.C
Luogo
Tuscolo attuale Frascati presso Roma
Contendenti
Romani / Equi
Esito
vittoria romana

I primi secoli della storia di Roma erano dominati dal tentativo di fronteggiare e compensare le spinte di espansione e migrazione di altri popoli che gravitavano nell’area del Lazio arcaico. Nel V° secolo avanti Cristo, oltre a dover fronteggiare una serie di scontri interni tra Patrizi e Plebei, Roma deve fermare l’espansione di tribù osche come i Volsci e gli Equi. Questi ultimi nel 458 a. C. avevano occupato Tusculum (Tuscolo, attuale Frascati) alle porte di Roma e costituivano una minaccia troppo vicina. A questo punto compare un personaggio, Cincinnato, la cui storia è in parte avvolta nella leggenda come accade spesso per molti grandi personaggi della storia antica di Roma.

Leggi tutto... Figo: lo DIGO! Salva su Salvasiti.com Articoli simili Commenti autore Scrivi tu il primo commento su quest'articolo Riporta questo articolo sul tuo sito Aggiungi a lista preferiti Stampa Spedisci a un amico
PDF
 
Cesare Battisti, giustiziato perché voleva essere italiano

Favoriti : 14

Pubblicato in : Personaggi, Personaggi

Se l’irredentismo italiano, pur contando innumerevoli personaggi, dovesse essere identificato soltanto da un nome, quel nome sarebbe sicuramente Cesare Battisti. Battisti nasce a Trento nel 1875, frequenta i primi studi nella sua città e poi si laurea in lettere a Firenze nel 1897. Fin da giovanissimo si dedica con passione alla politica, nei suoi discorsi unisce gli ideali socialisti a quelli dell’irredentismo italiano, quel movimento che mirava a portare alla nazione italiana quelle terre ancora in territorio austriaco, quelle che il risorgimento non era riuscito a redimere. Nel 1896 fondò il settimanale “L’avvenire del lavoratore”, lavorò inoltre per la creazione di una università italiana a Trento.

Leggi tutto... Figo: lo DIGO! Salva su Salvasiti.com Articoli simili Commenti autore Scrivi tu il primo commento su quest'articolo Riporta questo articolo sul tuo sito Aggiungi a lista preferiti Stampa Spedisci a un amico
PDF
 
Esplosione del Col di Lana (Veneto)

Favoriti : 11

Pubblicato in : Battaglie, Battaglie moderne (700, 800, 900)

Data 17 aprile 1916
Luogo Col di Lana (Veneto)
Contendenti Regno d’Italia/Impero austro-ungarico
Esito Conquista italiana del Col di Lana


Sief Col di LanaAll’inizio della guerra il Col di Lana era presidiato soltanto da piccoli contingenti di truppe territoriali austriache, ma ci si rese immediatamente conto che data l’importanza strategica del monte era necessario mandare rinforzi, si optò per mandare truppe dell’Alpenkorps tedesco che provvidero a sistemare in maniera più efficiente il sistema difensivo, cosicché il presidio poté resistere facilmente al primo attacco italiano avvenuto il 7 luglio 1915.

Leggi tutto... Figo: lo DIGO! Salva su Salvasiti.com Articoli simili Commenti autore Scrivi tu il primo commento su quest'articolo Riporta questo articolo sul tuo sito Aggiungi a lista preferiti Stampa Spedisci a un amico
PDF
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 Succ. > Fine >>

Pagina 4 di 7

Area Castelli Romani

visita il portale dei Castelli Romani

In Evidenza

L’assedio di Tuscolo e le virtù romane
Cincinnato viene chiamato dal senato e difendere Roma
Bombardamento americano dell'abazia di Cassino
L'abazia di Cassino viene bombardata e distrutta dagli alleati
Affondamento della corazzata Roma
La corazzata Roma viene colpita e affondata dopo la firma dell'armistizio



Classifica di siti - Iscrivete il vostro!
TheSpider.it - web directory italiana